Pace

Migavoha

Visto dall’alto il mondo è verde,
bianche le vette delle montagne .....

E nessun pianto di chi muore di fame
Dall’alto nessun uomo soffre il freddo
e nessuno ha bisogno di abbondanza.

Dall’alto noi siamo tutti uguali

Da lassù l’intero mondo pare permeato dall’armonia
e da questa armonia si libera una voce di speranza e di pace
e quella voce è la voce di ogni uomo

(canto ebraico) 

Home
A piedi nelle antiche terre di Montalboddo
L’autunno accende la natura di caldi colori e puntualmente ritornano I sentieri di Sergio ad accompagnarci lungo nuovi, suggestivi percorsi.

Dopo le belle passeggiate della scorsa primavera a cavallo fra Esino e Musone, il programma riprende domenica 6 novembre con un’escursione di circa 9 chilometri nelle campagne di Ostra, l’antica Montalboddo.

L’appuntamento è previsto alle ore 9,00 presso il parcheggio del campo sportivo di Belvedere Ostrense (adiacente al Ristorante “Nonno Enrico”).
Attraverso tranquille strade di campagna si raggiunge la chiesetta campestre di S. Maria del Ragosto, il cui nome evoca antichissime presenze romane, per poi proseguire verso il centro storico di Ostra, con visita guidata della cinquecentesca chiesa di S. Rocco. Si scende quindi al Santuario di Madonna della Rosa, uno dei più importanti delle Marche, per poi immergersi in una ariosa campagna tappezzata di vigne e ulivi, sino alla contrada San Bonaventura, dove è previsto l’arrivo alle ore 13,30 circa. Il pranzo è al sacco e potrà essere consumato nell’aia di una caratteristica casa colonica.

L’iniziativa è promossa dall’associazione “La Strada di Sergio”, nata per divulgare e mettere in pratica il pensiero e l’impegno umanitario ed ecologista di Sergio Romagnoli, con la collaborazione del Centro di Educazione Ambientale “Sergio Romagnoli” e della Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi.
La quota di partecipazione è di € 5,00. Per motivi organizzativi è previsto un numero massimo di 40 partecipanti. In caso di maltempo, la passeggiata verrà rinviata.
Per info e prenotazioni: Gabriele (cell. 334 79 39 039).
 
Prima passeggiata ecologica

Domenica 29 marzo 2015 1 passeggiata ecologica dal bervedere di mazzangrugno alla riserva RIPA BIANCA appuntamento alle 8,30 partenza alle 9,00 puntuali.

 

La mia casa non avrà chiavi:
sempre aperta, come il mare,
il sole e l’aria.
Che entrino la notte e il giorno,
la pioggia azzurra, la sera,
il pane rosso dell’aurora;
la luna.
Che l’amicizia non trattenga
il passo sulla soglia,
né la rondine il volo,
né l’amore le labbra. Nessuno.
La mia casa e il mio cuore
mai chiusi: che passino
gli uccelli, gli amici,
e il sole e l’aria.

(Marcos Ana)

Immagine di Christian Schloe 

 
La il mare e' piu' bello
 Questa è una storia marchigiana e del mondo insieme. Comincia il 2 febbraio 1957, quando, a Jesi, nasce un bambino dal destino grande e piccolo al tempo stesso. Grande perché, come dimostrano le parole dei tanti - e nemmeno tutti-raggiunti dalla sua luce, col suo magnetismo Sergio ha saputo agguantare la realtà e il sogno, cogliendo l'essenziale della vita. Piccolo perché il suo è stato un percorso breve, conclusosi di colpo in mezzo alla natura, quella natura che lui ha amato sopra ogni cosa, un cammino finito per mano umana a pochi passi dal mare, l'elemento in cui tante volte ha
nuotato e si è immerso come nell'infinito. Nato tra le piante, quelle dell'azienda paterna, un vivaio rigoglioso e fiorente, morto ammazzato, probabilmente - ma non è certo - per rapina, fra gli alberi tropicali, Sergio Romagnoli certamente non ha avuto una parabola comune. Non saremmo qui a ricordarlo, a vivere - ancora - del suo pensiero, che irradia
luminosità anche su chi non l'ha conosciuto.
 
Il libro può essere richiesto all'Associazione. 
 
Altri articoli...
44.jpg

Un sorriso

Un sorriso non costa nulla e produce molto.

arricchisce gli lo riceve senza impoverire chi lo dona.

Non dura che un istante
ma nel ricordo può essere eterno;

è il segno sensibile dell’amicizia profonda.

Nessuno è così ricco da poterne fare a meno

e nessuno è così povero da non meritarlo.

Un sorriso dà riposo alla stanchezza e allo scoraggiamento,

rinnova il coraggio, nella stanchezza è consolazione.

Un sorriso è un bene che non ha valore
dall’istante in cui si dona.

Se incontrerai chi il sorriso a te non dona, . . . . 

Sii generoso e dà il tuo,
Perché nessuno
ha tanto bisogno di sorriso

come chi non sa darlo.

Chi e' online

© 2016 La strada di Sergio
realizzato con Joomla!, software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL. Template ridisegnato da paolo urbani
amministrazione